Istruzioni per il conferimento delle aziende

  • Stampa

I rifiuti derivanti da attività industriali, artigianali, commerciali, di servizio ecc... sono classificati ai sensi dell'art. 184 comma 3 del D. Lgs.152/06 come rifiuti speciali e non sono in nessun modo conferibili al normale circuito di raccolta di igiene urbana (vedi regolamento comunale).
Riportiamo di seguito un prospetto riepilogativo:

aziende

Scarti di pelle e similpelle
Si tratta di rifiuti speciali non assimilati dai regolamenti comunali per i quali è stato istituito un apposito servizio di smaltimento, mediante stoccaggio provvisorio presso l'impianto di Selvapiana (nel Comune di Rufina). Il servizio è a pagamento. Si ricorda che il trasporto di rifiuti speciali è soggetto al formulario di identificazione del rifiuto e all'iscrizione semplificata all'Albo gestori rifiuti. In considerazione di ciò coloro che non intendono procedere con l'iscrizione possono richiedere il servizio di ritiro a domicilio. Per entrambi i servizi è necessario contattare l'ufficio commerciale per la stipula del contratto con AER. Per informazioni scrivere a info@aerweb.it


Consulta le seguenti fonti